L’Osservatorio su Covid-19 nasce da una lettera d’intenti sottoscritta dall’Università degli Studi di Pavia, Dipartimento di Scienze del Sistema Nervoso e del Comportamento e l’Università La Sapienza di Roma, Dipartimento di Psicologia Dinamica e Clinica, una Campagna Nazionale di sensibilizzazione e raccolta fondi (aperta all’adesione di altri enti e Società Scientifiche nel giugno 2020. All’interno di tale accordo quadro, Fondazione Soleterre con la collaborazione del Policlinico di Pavia nel luglio 2021 realizza l’Osservatorio Covid-19 con la volontà di analizzare l’esperienza vissuta durante la pandemia e le conseguenze che essa ha portato con se sulla salute mentale.

Soleterre indirizza il proprio impegno in favore di chi soffre le conseguenze psicologiche, economiche e sociali derivanti dal suo stato di salute, dalla propria condizione vulnerabile determinata dalle disuguaglianze in senso più ampio. A seguito del diffondersi dell’epidemia di Covid-19 in Italia a partire dalla fine di febbraio 2020 Soleterre si è immediatamente attivata per fornire una risposta mettendo l’esperienza dei propri psicologi al servizio, in un primo momento dei pazienti Covid e del personale medico sanitario all’interno dell’ospedale Policlinico S.Matteo di Pavia. Successivamente il progetto ha visto un’espansione territoriale, al di fuori del contesto ospedaliero, prima nelle 4 provincie Italiane più colpite dal Virus, Pavia, Lodi, Bergamo e Milano, per poi espandersi a livello Nazionale, raggiungendo oltre 500 persone, in 14 Regioni attraverso un team di oltre 80 terapeuti, al fine di offrire un supporto psicologico in questo momento di incertezza collettiva.

Accogliere il disagio, le paure, le ansie e le difficoltà quotidiane della popolazione – pur nelle difficili condizioni in cui è avvenuto – è stata di grande valore per tutti coloro che ne hanno fruito, gli incontri con gli psicologi, sia a distanza che in presenza, hanno consentito di ridurre fortemente le conseguenze sulla salute mentale delle persone prese in carico.

Soleterre è stata capace di rispondere in modo tempestivo ed efficace ai bisogni della popolazione – dando vita ad un intervento senza precedenti, come era senza precedenti l’emergenza in corso.

L’Osservatorio Covid-19 si pone come strumento per raccogliere e comunicare dati sull’impatto e sulle conseguenze della pandemia sulla salute mentale, indagando nella popolazione la presenza più o meno grave di sintomi di disturbi da stress post-traumatico e di sintomi trasversali quali depressione, rabbia, ansia e sintomi somatici. L’obiettivo è quello di fornire risposte ai bisogni emersi, sensibilizzare sull’importanza del benessere psicologico, informare sulle diverse problematiche emotive e psicologiche, a volte sperimentate in modo inconsapevole.

 

Intimate Partner Violence (IPV) e fattori associati

Intimate Partner Violence (IPV) e fattori associati

Salute mentale e COVID-19 - Analisi dei dati raccolti da giugno 2020 a giugno 2021

Salute mentale e COVID-19 - Analisi dei dati raccolti da giugno 2020 a giugno 2021

I primi dati dell’indagine nazionale COVID di Soleterre

I primi dati dell’indagine nazionale COVID di Soleterre